MY TRAVEL BOOK

Seguici su Instagram
Seguici su Instagram
Vai ai contenuti

LAMPEDUSA

MY TRAVEL BOOK
Pubblicato da in SCOPRIAMO L'ITALIA · 5 Aprile 2020
Ciao amici, oggi vi parleremo di un isola italiana geologicamente appartenente al territorio africano... LAMPEDUSA.
La più estesa delle Isole Pelagie, Lampedusa insieme a Linosa e alla più piccola e disabitata Lampione formano quel gruppo di isolette più vicino alla Tunisia, infatti distano ad appena 130 km, rispetto alla Sicilia che è distante 270 km.
Lampedusa... terra di mare e di pescatori, di sole e di relax dove il tempo sembra fermarsi.
Per le sue caratteristiche sicuramente non ha nulla da invidiare alle più tropicali località del mondo. Abbiamo la fortuna di avere a due passi la spiaggia pù bella del mondo... la Spiaggia dei Conigli!
Ecco a voi alcuni consigli per aiutarvi a scoprire questo gioiello di incomparabile bellezza.



COSA VISITARE A LAMPEDUSA
Sicuramente chi vuole fare una vacanza a Lampedusa si aspetta di trovare informazioni sulle spiagge da visitare quindi vi elencheremo quelle che secondo noi di My Travel Book vale la pena vedere.
Bisogna sapere però che solo le spiagge a sud e alcune nella parte est dell'isola sono praticabili in quanto la parte nord dell'isola presenta solamente faraglioni da cui si ha una vista superlativa e si può vedere in lontananza la piccola isola di Linosa.
Al primo posto noi vi consigliamo la Spiaggia dei Conigli.

                

Per arrivarci proseguite lungo la trada che dal porto nuovo vi porta a costeggiare la parte sud dell'isola fino al faro di Capo Ponente. Quando avete proseguito più o meno metà di questa strada immersa nel nulla troverete alla vostra sinistra un piccolo chiosco e le indicazioni che vi portano alla spiaggia (è molto semplice), parcheggiate il vostro mezzo lungo la strada o nel parcheggio di fronte e  percorrete un quarto d'ora di camminata in discesa che inizia proprio dal chioschetto.
PS: Questo percorso è piuttosto semplice ma non è indicato a persone con disabilità in quanto è un pò scosceso.
Dopo qualche minuto vi troverete in una specie di terrazzamento naturale ed ecco che vi appare uno dei posti più belli del mondo!
Da qui potete ammirare la spiagga, che si trova sulla destra, e la bellissima BAIA DELLA TABACCARA sulla sinistra, raggiungibile solo per via mare.
Questo, si racconta, era un posto dove in passato i pirati contrabbandavano il tabacco... ed ecco rivelato il significato del nome.
Baia di incomparabile bellezza data la trasparenza del mare, è proprio qui che su tutte le riviste si vedono le barche che volano.

                

Consiglio: fate un escursione in barca e così avrete la possibilità di immergervi in queste acque limpide... non ne vorrete più uscire!
Alla destra della Spiaggia dei Conigli, separata da un'alta scogliera di rocce troverete CALA PULCINO il cui nome deriva dalla quantità enorme di nidi di gabbiano incastonati tra le rocce della baia. Questa è un'altra spiaggia incontaminata e non attrezzata e per questo vi darà la possibilità di entrare in contatto con una natura selvaggia e di ineguagliabile bellezza. Baia dalle infinite sfumature di azzurro, è raggiungibile camminando per una mezz'ora abbondante tramite un sentiero non proprio facile in mezzo alla natura.
Per chi fosse un pò pigro è raggiungibile anche tramite mare facendo l'escursione in barca.
Un'altra spiaggia di ugual bellezza è la GUITGIA, la "spiaggia del paese". Spiaggia attrezzata dal mare color turchese, qui troverete la maggior parte dei complessi turistici ed alberghieri in quanto è molto comodo usufruire della spiaggia e dei servizi balneari.


Se avete voglia di stare tranquilli vi consigliamo le spiagge di CALA MADONNA, CALA CROCE e PORTU N'TONI. Spiagge nella parte sud dell'isola a cinque minuti dal porto nuovo, facilmente raggiungibili. Qui potete rilassarvi sia sulla sabbia sia sugli scogli che i gestori dei chioschi hanno attrezzato in modo da soddisfare le esigenze di tutti. Un consiglio che vi diamo è quello di rilassarvi sugli scogli, da lì avete una vista meravigliosa sul mare e non sarete assolutamente disturbati.
A Cala Croce, a partire dal tardo pomeriggio potete gustarvi l'apericena... con pochi euro avete un buffet ricco di pietanze del luogo e vi gusterete il tramonto con un buonissimo aperitivo... Ed ecco trovata la soluzione per chi volesse risparmiare e godersi il relax che solo la vista del mare sà dare.
Proseguendo per la stessa strada che vi porta ai Conigli potete raggiungere anche CALA GALERA, piccola insenatura color cobalto dove in passato confinavano i galeotti. Questa è una spiagga vergine e quindi non attrezzata. Vi si arriva a piedi partendo dalla strada principale tramite un sentiero sterrato e non ben segnalato quindi state attenti, è un pò pericoloso. La fatica però ricompenserà la vista di questa piccola insenatura.
Nella parte est dell'isola si trovano altre calette tra cui CALA MALUK, CALA PISANA da cui fare i tuffi dalla piattaforma che costeggia la spiaggetta, CALA UCCELLO piccolissima insenatura raggiungibile attraverso la strada retrostante l'aeroporto, CALA CRETA, una cala fatta esclusivamente da scogli e CALA GRECA.
Il consiglio che vi diamo è quello di affittare un appartamento e di noleggiare una macchina, solo in questo modo assaporerete la libertà che solo questa isola sà darvi.
Sarete liberi di scoprirla in tutti i suoi angoli nascosti e con un pò di spirito d'avventura conoscerete posti che vi rimarranno nel cuore.
Solo una cosa si può dire... PROVARE PER CREDERE!

Sei stato a Lampedusa? raccontaci la tua esperienza! Clicca qui





Nessun commento
Torna ai contenuti